Configurare wacom bamboo pen in ubuntu 11.10

Mi sono voluto fare un regalo di Natale: ho sostituito la mia vetusta tavoletta wacom (6-7 anni di onorato servizio) con la nuova tavoletta wacom bamboo pen. A mio modo di vedere non era una novità hardware visto che sono 2-3 anni che le vedo sugli scaffali dei negozi.

Speranzoso del plug and play di un prodotto ormai maturo la collego alla presa usb e…. niente.

Provo con lsusb e vedo che la periferica è riconosciuta ma non funziona. Navigo tra forum, blog e ppa senza risultati fino a che qui: http://ubuntuforums.org/showthread.php?t=1515562 scopro che il mio modello CTL-470/K è stato prodotto da ottobre 2011. In quel momento ho capito molte cose!

Ho cercato nel forum di ubuntu.org ed ho trovato un benefattore che ha gia realizzato dei PPA funzionanti per oneric e Natty e li ho installati:

sudo add-apt-repository ppa:lekensteyn/wacom-tablet

sudo apt-get update
sudo apt-get install wacom-dkms

Ho riavviato il computer et voilat! la tavoletta funziona perfettamente

(o quasi: tuttora c’è un bug per Gimp, risolvibile installando una versione di Gimp da un altro repository).

Immagine

Annunci

Tag: , , , , , ,

4 Risposte to “Configurare wacom bamboo pen in ubuntu 11.10”

  1. stemby Says:

    Segnalo solo che i driver per questa tavoletta sono inclusi nativamente a partire da Linux 3.3. In pratica, usando questo nuovo kernel, la tavoletta viene riconosciuta appena collegata, senza dover fare niente (a parte installare xserver-xorg-input-wacom).

    Per gli utenti Debian rendo noto inoltre che Linux 3.3 è già disponibile (al momento in experimental).

    Saluti!

  2. chira Says:

    Grazie mille!!!

  3. edoro Says:

    @stemby grazie della segnalazione, quando arriverà l’aggiornamento al kernel 3.3 su ubuntu sarò molto felice.
    Ma per il momento preferisco stare con questa soluzione. Un mesetto fa ho provato ad aggiornare al kernel 3.2.5 (risolve tutti i problemi di eccessivo consumi della batteria, dicono), ma appena installato ho perso i driver della scheda grafica ed ho fatto un immediato downgrade.
    Comunque grazie mille dell’informazione.
    Dimmi, Debian è davvero così stabile e ostica da installare come si legge in giro?

    • stemby Says:

      Guarda, il 3.3 l’ho installato ieri su un paio di macchine e non ho avuto problemi. Considerando che è in experimental, sono decisamente soddisfatto 🙂

      Riguardo Debian: è l’unica distro che abbia finora realmente usato (dalla vecchia Sarge), e sinceramente non l’ho mai considerata “complicata”. L’installazione è anzi assolutamente banale (non saprei immaginarla più semplice).

      Sulla stabilità… è così. Ho diverse macchine che tengo costantemente aggiornate alla testing da molti anni, senza mai aver dovuto reinstallare. Ovviamente se si cerca la stabilità assoluta, consiglio di usare la stabile, che è assolutamente una roccia.

      Poi a volte anche Debian fa spazientire, eh, però entrando nella logica che tutto è portato avanti da volontari, e che quindi non solo non si può “pretendere” niente, ma che anzi il cercare di aiutare a migliorare il sistema è quasi un obbligo morale per ogni utilizzatore, tutte le eventuali difficoltà possono essere affrontate.

      Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: